IA modererà la tossicità su Call of duty

Qualche giorno fa avevamo parlato di quanto effettivamente la community di Call of Duty sia forse una delle più tossiche al mondo (link all’articolo) e di quanto effettivamente questo sia un problema sempre presente all’interno di uno dei nostri videogiochi preferiti.

A sorpresa Activision è corsa ai ripari, inserendo con l’update della Stagione 05 Furiosa, ToxMod: un’IA che controlla la chat vocale per controllare atteggiamenti tossici da parte dei player. L’IA sta già lavorando attivamente nel mercato nordamericano come comunicato dallo stesso publisher, agendo sul controllo della chat vocale durante le partite.

Ma non è tutto, questo sistema, per ora in fase beta, verrà esteso a tutti gli altri mercati (compreso il nostro) a partire dal 10 novembre 2023 (data di uscita di Modern Warfare 3 e Warzone Mobile).

Riuscirà Activision a contrastare correttamente i player dannosi per la community?

Per ora non ne abbiamo le certezze, ma di sicuro se la community di Call of duty fosse una community tranquilla non ce ne sarebbe bisogno.

Altri articoli

Modern Warfare 2
Modern Warfare 3
X